logo4.png

CARTONGESSO E 

CONTROSOFFITTI

Ristrutturare casa e suddividere degli ambienti in modo diverso realizzando delle pareti divisorie in cartongesso, è uno dei modi migliori e più diffusi essendo un materiale estremamente flessibile e duttile,

e la sua posa in opera richiede solo pochi interventi di rifinitura.

I pannelli in cartongesso possono essere facilmente rimossi e smaltiti in qualunque momento.

Immagine.png
Standard (A)

Numerosi sono gli impieghi del cartongesso:

essendo facilmente tagliabile e lavorabile, si presta in maniera particolare a essere utilizzato per realizzare controsoffitti, pareti divisorie, contropareti o arredi fissi.

idro.png
Idrorepellenti (H)

Ideale per pareti e controsoffitti in ambienti con forte presenza di umidità, acqua o vapore, come bagni, cantine e cucine, meglio ancora se con l’aggiunta di una barriera al vapore in alluminio.

fire.jpg
Ignifughe (F)

Principalmente utilizzato nell'ambito di un sistema antincendio

(ad esempio per creare corridoi di fuga in caso d'incendio)

e in tutti i casi in cui c'è un rischio di innesco

(ad esempio per le pareti contenenti impianti elettrici o di scarico dei fumi, come il camino).

7090696691_67042f3fe7_k.jpg
Aquapanel

Lastra in cemento rinforzato progettata per sopportare le condizioni ambientali più difficili, offre una resistenza straordinaria contro pioggia, umidità, gelo e shock termici.

 

MAGGIORI INFO

7088551851_29297de992_o.jpg
Accoppiato

Per migliorare le proprietà fonoassorbenti e termoisolanti, i pannelli vengono accoppiati con diversi materiali:

lana di roccia, lana di vetro, sughero e altri materiali.

AdobeStock_140363252.jpeg
In fibra

Pannelli allegeriti per controsoffitti con elevati valori di assorbimento acustico.